Polimeri VS Metalli nel settore nautico – La scelta vincente di BUCCHI

Polimeri VS Metalli nel settore nautico – La scelta vincente di BUCCHI

Le applicazioni destinate al settore nautico sono fra quelle sottoposte agli stress più gravosi dal punto di vista meccanico, termico e ambientale: oltre alle sollecitazioni derivanti dall’impiego in sé, sono infatti da tenere in considerazione anche le aggressioni a opera dell’acqua, degli agenti atmosferici e della radiazione solare.
Inoltre, il settore nautico è tra quelli che nell’ultimo periodo sta andando in contro ad una maggiore innovazione: gli impianti idraulici delle imbarcazioni sono sempre più sofisticati, gli impianti elettrici ed elettronici sono sempre più avanzati tecnologicamente, e delicati.
Per questo motivo la scelta degli accessori per il settore nautico deve essere accurata, e conseguente ad una buona conoscenza di prodotti e materiali. BUCCHI è tra i pionieri in Europa nell’introduzione di prodotti in tecnopolimero per il settore nautico.
I vantaggi di queste materie prime, rispetto al bronzo e all’ottone, tradizionalmente utilizzati nella nautica, sono molteplici: assenza di ossidazione, isolamento elettrico senza corrosione galvanica, riduzione della condensa, elevata elasticità, peso ridotto, maggiore versatilità, alta resistenza alla trazione, massima leggerezza e ottima resistenza alle alte temperature.
I tradizionali materiali metallici possono infatti causare seri danni nelle imbarcazioni, dalla corrosione dei condotti fino al blocco delle maniglie e delle valvole, con conseguenti (e costosi) interventi di riparazione. La scelta vincente è pertanto l’acquisto di prodotti in tecnopolimero, in grado di raggiungere ottimi risultati e livelli di performance elevati, in qualsiasi applicazione negli impianti di condizionamento e raffreddamento oppure nella distribuzione delle acque.
I prodotti e accessori BUCCHI sono inoltre costantemente verificati e controllati, e il processo produttivo è interno all’azienda, con uno studio costante e uno sviluppo continuo.