Materie prime dei raccordi BUCCHI S.r.l: caratteristiche e vantaggi rispetto ai materiali tradizionali

Materie prime dei raccordi BUCCHI S.r.l: caratteristiche e vantaggi rispetto ai materiali tradizionali

Tutti i prodotti BUCCHI sono progettati e realizzati selezionando con cura le materie prime utilizzate nel processo produttivo, affinché le stesse siano conformi ai più alti e stringenti standard qualitativi richiesti dal mercato.
Data l’importanza e la molteplicità di utilizzo dei raccordi, tubi e sistemi tubo/raccordo BUCCHI in svariati settori di applicazione, è necessario sottolineare tutti i vantaggi delle materie prime utilizzate, rispetto ai materiali tradizionali, in particolare ottone e PVC.

All’interno della nostra azienda, la Dott.ssa Anna Valentini opera in laboratorio al fine di analizzare materie e prodotti. Grazie al suo aiuto, infatti, siamo in grado di delineare le caratteristiche di ogni materiale impiegato per la realizzazione dei nostri prodotti che descrive come di seguito.

 

 

PA66
La poliammide PA66 è un materiale con elevata rigidità e durezza, resistente all’abrasione, all’usura e alla fatica. Ha basso coefficiente d’attrito ed è resistente alla corrosione. Possiede inoltre buone caratteristiche elettriche, meccaniche e termiche.
I prodotti in PA66 possono essere utilizzati in sostituzione a quelli in ottone, con il vantaggio di essere più leggeri, di evitare il formarsi di incrostazioni calcaree, di avere una maggiore resistenza alla corrosione e agli agenti atmosferici. La formulazione chimica inoltre garantisce assoluta atossicità e idoneità al contatto con liquidi alimentari.

PP
Il polipropilene è un materiale con buona resistenza meccanica ed un’ottima resistenza chimica; possiede inoltre una elevata resistenza all’urto e una buona stabilità dimensionale.
Rispetto ai raccordi PVC hanno il vantaggio di avere una resistenza meccanica e una resistenza alla flessione superiori: pertanto possono essere utilizzati in un range più ampio di temperature di esercizio. La formulazione chimica inoltre garantisce assoluta atossicità e idoneità al contatto con liquidi alimentari.

PPR
Il polipropilene random (PPR) fa parte della famiglia del propilene ma ha una maggior resistenza alle basse temperature.
E’ uno dei materiali più elettricamente isolanti ed è insensibile ai campi elettrostatici e elettromagnetici di qualsivoglia frequenza. Presenta inoltre un’alta resistenza agli agenti chimici ed è particolarmente inerte anche rispetto ai problemi di contatto con le sostanze alimentari. Queste proprietà, unitamente a quelle termiche e meccaniche, rendono il PPR particolarmente idoneo per l’utilizzo nel settore idrotermosanitario.